NOVITA' 2012: questo sito è ottimizzato anche per smartphone e tablet!

Blog di filatelia, servizi postali e comunicazione scritta: dove discutere e commentare "fuori dai dentelli" fatti, personaggi e novità

Associazioni

Dalla Sicilia a Genova con in piroscafi francesi: Angelo Teruzzi conquista Karalis

| 0 commenti

Si è chiusa domenica “Karalis 2012“, l’esposizione nazionale e di qualificazione “Un quadro” che la Federazione e l’Associazione Filatelica e Numismatica “Antonino Garofalo”, hanno organizzato a Cagliari dal 30 novembre al 2 dicembre.

La manifestazione è stata perfetta ed, anzi,”sulla scia delle precedenti Karalis e della storica tradizione che da sempre ha visto Cagliari e la Sardegna come fucina di grandi collezioni e grandi collezionisti, anche questa Karalis 2012 conferma e sottolinea la bontà del movimento filatelico isolano“.

E difatti, la valida Giuria presieduta da Giovanni Bertolini e composta da Giuseppe Di Bella, Giovanni Licata e Nicolino Parlapiano, hanno assegnato XX medaglie d’oro (M. Pintus “Der Ring des Nibelungen”, G. Caddeo “La velocizzazione della corrispondenza”, F. Caboni “Isola di Sardegna: dall’esenzione feudale all’introduzione della tassa postale”, F. Petrini “I 100 lire ruota della Repubblica, usi postali”, C. Grande “Una passeggiata sugli Champes Elyseés”, G. Salvatore “L’industria del cioccolato”, A. Rota “Le forze endogene della terra”, G. Salvatore “I servizi postali nelle strutture alberghiere italiane”, A. Veneri “Affrancature con usi misti Imperiale – Democratica”, C.E. Manzati “Urgent mail in Italy from Middle Age to Industrial Revolution”) e due soli Ori Grandi, entrambi ad Angelo Teruzzi con le sue collezioni “Dal Regno Lombardo-veneto alla Francia “via degli Stati Sardi” e “Dalla Sicilia a Genova con i Piroscafi Postali Francesci 1848-1865”.

E proprio con quest’ultimo lavoro, Angelo Teruzzi – presidente del Club della Filatelia d’oro italiana – ha conquistato il Premio “Karalis 2012” per la miglior collezione 1 quadro e il “Best in class” di Storia Postale.

Lascia un commento

Required fields are marked *.