NOVITA' 2012: questo sito è ottimizzato anche per smartphone e tablet!

Blog di filatelia, servizi postali e comunicazione scritta: dove discutere e commentare "fuori dai dentelli" fatti, personaggi e novità

Eventi, Mostre e fiere

Premio San Gabriele: vince la Polonia con un bel ricordo di Giovanni Paolo II

| 0 commenti

E’ con il francobollo polacco del 2011 firmato da Marzanna Dabrowska e dedicato alla beatificazione di Giovanni Paolo II che le poste polacche si sono aggiudicate il Premio Internazionale d’Arte Filatelica “San Gabriele” che si è svolto nella Sala delle Ceramiche del Museo Fioroni di Legnago.

L’illustrazione, utilizzata anche dalle Poste Vaticane per la medesima celebrazione, dimostra ancora una volta la grande popolarità e l’affetto di cui gode ancora oggi il grande Papa polacco del quale viene offerto uno splendido ritratto nel pieno della sua maturità, prima cioè dell’aggressione in Piazza S. Pietro e prima di essere profondamente provato dalla malattia, mentre incede con le braccia aperte in segno di saluto e di benedizione nel nome di Gesù Misericordioso. Rappresentato così come apparve a Santa Faustina, nel convento di Plock, in Polonia. In basso, a destra, la facciata della Basilica di San Pietro, in Vaticano, testimone della cerimonia di beatificazione.

Il progetto e la preparazione del francobollo per la beatificazione  di papa Giovanni Paolo II – precisa Marzanna Dabrowska, la grafica polacca autrice di un gran numero di francobolli, tutti di buona fattura, compreso quello celebrativo di padre Jerzy Popieluzko, insignito due anni fa del “San Gabriele” – sono durati più di un anno. Confesso – prosegue – che il Papa polacco mi è sempre stato molto caro, fatto questo che mi ha permesso di lavorare con grande gioia. Prima di passare al disegno vero e proprio ho letto le sue lettere e i libri che parlano di lui.

Gianni Fontana consegna a Boguslawa Kloda-Debska il premio San Gabriele (foto Franco Meneghello)

Gianni Fontana consegna a Boguslawa Kloda-Debska il premio San Gabriele (foto Franco Meneghello)

All’epoca non conoscevo ne quando si sarebbe concluso il processo di beatificazione, e men che meno il contesto nel quale si sarebbe svolta la cerimonia di beatificazione. Di qui la decisione di ideare e realizzare un francobollo diverso da quelli già emessi, dalla Polonia innanzitutto, e più in generale nel mondo in onore del Pontefice polacco.

Il progetto è stato accettato dalle autorità postali polacche e vaticane qualche settimana prima che fosse stabilita la data della solenne beatificazione e la decisione di Benedetto XVI di procedere alla beatificazione di Papa Wojtyla nella festività della Divina Misericordia è stata per me una vera e propria emozione spirituale e, in qualche modo, la conferma che avevo operato nella giusta maniera”.

Legnago. Luciana Baratella, presidente della Fondazione Fioroni; Federica Bettin, consigliere comunale; Andrea Fiorin, direttore filiale Poste Italiane; Boguslawa Kloda-Debska, direttore marketing delle Poste Polacche; Gianni Fontana, presidente del Premio “San Gabriele” e Zuzanna Schnepf-Kolacz, viceconsole di Polonia (foto Franco Meneghello).

Legnago. Luciana Baratella, presidente della Fondazione Fioroni; Federica Bettin, consigliere comunale; Andrea Fiorin, direttore filiale Poste Italiane; Boguslawa Kloda-Debska, direttore marketing delle Poste Polacche; Gianni Fontana, presidente del Premio “San Gabriele” e Zuzanna Schnepf-Kolacz, viceconsole di Polonia (foto Franco Meneghello).

Parlando della Polonia il presidente del Premio, senatore Gianni Fontana, l’ha definita “terra martire per eccellenza, perché ha saputo combattere sempre e tenere sempre alta la bandiera della libertà, della resistenza”. Ha “saputo resistere davanti al sopruso, alla violenza, come ci ricorda il francobollo che fa memoria dell’assassinio di padre Jerzy Popieluzko”.

Il premio – un diploma e la placchetta d’argento dominata dall’Annunciazione sapientemente plasmata da Enrico Manfrini, che fu lo scultore preferito di Paolo VI – è stato ritirato da Kloda–Debska Boguslawa,  direttore marketing delle Poste polacche.

Nell’ambito della premiazione, sono state esposte tutte le carte valori postali insignite negli dal prestigioso riconoscimento d’arte filatelica religiosa ed è stato utilizzato un annullo speciale di Poste Italiane ed una cartolina raffiguranti un particolare dell’ “Annunciazione” che Tranquillo Marangoni, il maggior xilografo del secolo scorso, del quale ricorre il centenario della nascita, realizzò poprio per il Premio San Gabriele.

Lascia un commento

Required fields are marked *.